Mi adoro 'l Sol, perchè mi trovo in quelo

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
75%.svg
Qualità del testo: sto testo el xe conpleto, ma el gà ancora da vegner rileto.
[p. 263 modifica]
EL SOL UNICO FATTOR DEL BEN.


SONETTO


Mi adoro 'l Sol, perchè mi trovo in quelo
    Tutto 'l bello, ch'in Dìo tutti ghe trova,
    Che lù sia solo, e trino me fà prova
    4Corpo, luse, color, che ghe xe in quelo.

Lù vede tutto, e lù stà sempre in Cielo,
    E tutto 'l Mare senza, che 'l se mova,
    E per quanto s'infonda, e che'l ne giova,
    8Dell'esser soo lù no consuma un pelo.

La zente tutta dell'antichità
    Col lume de rason semplicemente
    11Hà cognossù sta bella verità;

Ma col voler crearse un altro Ente
    De sta sorte un effetto i gà causà,
    Ch'i Omeni in ancuò no adora gnente.
                        15El Sol xe onnipotente;

[p. 264 modifica]


Osservè cosa 'l fà; per lù vien fuora
    Quella bella del Ciel limpida aurora,
                        18Tutt'i campi s'infiora,

Per lù i tramanda tanti boni odori,
    E l'erbe, e i frutti gà tanti sapori.
                        21Tutti quei gran tesori,

Che produse la terra in eccellenza,
    La xe tutta del Sol forza, e potenza.
                        24A qual se sìa semenza

Lù dà vità, e virtù col so calor,
    E lù de tutto quanto xe 'l creator,
                        27Vardè, se no fà orror

La campagna, co 'l lassa de scaldar,
    Se in disgrazia de Dìo tutto no par,
                        30El freddo fà tremar;

[p. 265 modifica]


E dal tirar, che fà la Tramontana,
    Le bestie anca più fiere se rintana;
                        33Tutta la spezie umana

Par, ch'abbia da perir in quell'istante,
    Che suppia Borea in Cielo fulminante;
                        36Più cantar sulle piante

I Oselli, come i fava, no se sente,
    E se giazza oltre 'l fiume anca 'l torrente,
                        39Sbasìa tutta la zente

Dal freddo, e da miserie se retira,
    E per scaldarse i Omeni delira,
                        42Quà, e là 'l villan sospira,

Perchè per la campagna, poverazzo,
    Altro no sà trovar, che neve, e giazzo;
                        45Nol trova altro solazzo,

[p. 266 modifica]


Che star al fuogo, e per necessità
    Tocca a morir a quel, che no ghe n'hà;
                        48Co 'l Sol pò torna quà;

Che la terra 'l scomenza a rescaldar,
    Se vede la Natura a respirar,
                        51Tutto più bello par;

Osservo a vegnir sù l'erba novella,
    E a correr per el prà la pastorella,
                        54Ch'assae più allegra, e bella

Là và 'l so caro armento pascolando,
    E sul monte, e sul prà la'l và menando,
                        57E la và cantuzzando,

E al so cantar cussì soave, e bello,
    Ghe risponde dall'albero l'Osello;
                        60Allegro el pastorello

[p. 267 modifica]


Anca lù salta fuora della stalla,
    E menando quà, e là la so cavalla,
                        63El salta, 'l canta, e 'l balla,

E co 'l se mette arrente alla so Diva,
    El tira fuora subito la piva,
                        66Quando no la xe schiva,

Che no la fà gnessun ressentimento,
    El se mette a sonar quell'istrumento.
                        69Tutti do dal contento

I giubila sull'erba destirai
    Con innocenza senza far peccai;
                        72In somma per i prai

Tutti i anemali se rallegra 'l cuor,
    E fin l'Aseno ancora và in amor.
                        75Ah! Che 'l Sol xe 'l fattor

[p. 268 modifica]


Delle cose del Mondo cussì belle,
    Per lùerrata corrige originale luse la Luna, e anca le Stelle,
                        78L'anema el xe de quelle,

E della massa intiera de sto Mondo,
    Se delle cose 'l penetra nel fondo
                        81Col so calor profondo;

Tanto, che quando 'l và tutt'è destrutto,
    E quando 'l torna, se reniova tutto.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Mi_adoro_%27l_Sol,_perchè_mi_trovo_in_quelo&oldid=46661"