Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/269

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



Anca lù salta fuora della stalla,
    E menando quà, e là la so cavalla,
                        63El salta, 'l canta, e 'l balla,

E co 'l se mette arrente alla so Diva,
    El tira fuora subito la piva,
                        66Quando no la xe schiva,

Che no la fà gnessun ressentimento,
    El se mette a sonar quell'istrumento.
                        69Tutti do dal contento

I giubila sull'erba destirai
    Con innocenza senza far peccai;
                        72In somma per i prai

Tutti i anemali se rallegra 'l cuor,
    E fin l'Aseno ancora và in amor.
                        75Ah! Che 'l Sol xe 'l fattor

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/269&oldid=64843"