Raccolta di poesie in dialetto veneziano/Vocabolario veneto-toscano

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
25%.svg
Qualità del testo: sto testo no'l xe stà gnancora trascrito par intiero.
[p. 493 modifica]
VOCABOLARIO


VENETO-TOSCANO.



Acanà Intento indefessamente ad un lavoro
Aguazzo Rugiada notturna
Albeo Abete
Alega Alga
Amia Zia
Ancuo Oggi
Anara Anitra
Andar zo dei bazzari Prorompere in una collera trattenuta
Arente Dapresso, vicino
Arsirà Che à sete
Arsirarse Assetarsi
Asola Fermaglio
Babao Dicesi per demonio
Bacara Gozzoviglia
Badial Squisito
Bagherle Piccolo calesse
Bagolar Tremolar
Bagolo Trastullo; farse bagolo, prendersi gioco d'alcuno
Balon Per testa confusa
Bampa Fiamma che fa il fuoco
Bao-sete (far) Far bau bau, o baco baco
Baucar Caminare sbadatamente
Barafusola Trambusto improviso
Baraonda Movimento impetuoso
Barba Zio
Barbuzzo Mento
Bardela Lingua che cinguetta; dicesi nelle donne aver bardela per essere parlatrici
Baron Cattivo
Baronae Bricconate
Bataor Il battente alla porta
Becher Macellajo
Bevarin Liquore avvelenato; dare il bevarin ad alcuno significa avvelenarlo
Bisegar Cercare una cosa, o stuzzicare
Biseghin Chi attende con ingegno a molte faccende
Bissa Biscia
Boger Bollire
Bogior Bollore
Boazza Sterco di bue
Boba Marciume
Bodai Uomo piccolo e panciuto
Borezzo Allegria
Boro (un) Un soldo
Bota (in) e
Bota salda (in)
Subito, immediatamente
Boti Ore
Botizzar Suonar a martello
Botonada Dicesi di motto pungente
Bovolo Lumaca
Braghier Dicesi aver molti braghieri per aver molte faccende
Brancada (una) Un pugno di roba
Brusa-camisa (a) All'improvviso
Brusar Bruciare
Bruseghin Specie di rabbia, che si soffre tacendo
Bubana Abbondanza
Busilis Difficile
Buzzara Inezia, dicesi anche di cosa non vera
Busteto Bustino
Caco Semplice, stolido
Cao (in) In fondo, Cao trezzo, uomo tristo
Cagnera Cosa qualunque nel suo genere cattiva. Dicesi a chi nelle occasioni si mostra poco generoso
Cagnera (far) Far chiasso di qualche cosa
Cain Catino
Campanato Addiettivo di sordo, vale a dire sordo quanto mai
Canasbusa Per poco di buono
Caponera Capponaia a custodia dei polli
Capoto Mantello da marinaio
Capurion Capo, fautore e guida
Caregoni Seggioloni, tirar caregoni, pensar sul serio ad una cosa
Cargo Carico
Carioi Tarli
Cariola Tarlato
Caro colù Espressione di trasporto in vario senso
Carobera Dicesi di persona vecchia o di cosa
Carpeta Gonnella
Cassafati Chi dà importanza ed esalta le proprie brighe
Cavar bala d'oro Esser fortunato in una cosa
Ceole Cipolle
Cerner Cernere
[p. 494 modifica]
Chiapar Prendere
Chichirichi Il canto del gallo; dicesi anche per capriccioso ornamento del capo
Chietin Bacchettone
Cigar Gridare
Cochio Cocchiere
Cocode (far) Dicesi il discorso di molte femmine unite
Cocola Cara
Cocolar Accarezzare
Cocolezzi Carezze
Conzar Condire
Coroto (far) Prender il bruno
Copi Tegole
Corbame Ossatura del ventre, dicesi per persona assai magra
Cotego Misantropo, ritirato
Criar Gridare
Dadrio Deretano, e di dietro
Datoli Datteri
Deboto A momenti, fra poco
Deo Dito
Depenzer Dipingere
Descolarse Liquefarsi
Desconio Dimagrato
Desmissià Svegliato
Despogio Spogliato, ignudo
Destracarse Riposarsi
Dretton Scaltro
Dressagno Furbo
Falopa Bugia
Far cuzzo Accosciarsi, dicesi propriamente delle bestie domestiche
Far dezun Digiunare
Far pecà Far compassione
Far pele Unir persone per uno scopo
Fià Fiato
Fiaca Stanchezza
Fio, Fioi Figlio, figli
Fogia Foglia
Fraca Calca, folia di gente
Fregola Bricciola; esser in fregole, non aver un quattrino
Fritola Fritella
Fufa Timore
Fufigna Matassa, Scappatella, intrigo amoroso
Fugazza Focaccia
Furegar Frugare
Furlana Sorta di ballo popolare
Garbo, e omo de garbo Agro, acerbo, uomo di merito
Giazzà Gelato, anche senza soldi
Giozza Goccia
Gnanca Nemmeno
Gnancora Non ancora
Gnoco Sciocco, ed anche la subitanea prominenza che deriva da una percossa
Gnuca Cervello, talento
Gongolar Rimbellare, adescare
Gorghizzar Gorgheggiare
Goto Bicchiere
Gran ton Grande sfoggio di vesti; il gran mondo
Graspo Grappo
Gringola Allegria
Grinta Collera
Grizzolo Brivido, dicesi anche per capriccio
Grumo Mucchio
Imbilarse Arrabiarsi
Imbombarse Inzupparsi
Impalà Immobile, insensibile come un palo
Impenirse Empiersi
Impianto Pretesto, finzione maliziosa
Impizzar Accendere, attizzare
Incandio Arso, secco; ed anche uomo senza denari
Incocalio Incantato
Incotegarse Rintanarsi
Infiapio Floscio
Infugà Frettoloso
Insochìo Preso dal sonno
Ladin Facile
Lapio Seccatura, e chi ripete una cosa o una cantilena
Laton Ottone
Lavro Labbro
Licardin Donnaiuolo, che volteggia attorno alle donne
Lu Egli
Magari Il cielo volesse!
Magnaora Mangiatoia, anche facetamente per bocca
Manega Manica; largo de manega, facile
Manera Mannaia; tagià co la manera, grossolano
Marantega Brutta vecchia
Martin Deretano
Marubio Austero, burbero; e far marubio vale far tempo cattivo
Marzoco Di poco spirito
Mastruzzar Percuotere molto, malmenare
Miera Migliaia
Mio Miglio
Mignognole Gesti e parole lusinghiere
Missiar Mescolare, confondere
Molesin Forbito
Molar Sciogliere; molarghe, decampar dalla propria opinione, dallo stabilito
Mossati Zanzare
Muger Moglie
Nona Avola
Nonola Fanciulla vezzosa, carina
Nonzolo Becchino, servente di chiesa
Nuar Nuotare; lassarse trovar a nuar lasciarsi cogliere in qualche imbroglio
Nuo Ignudo
Ose Voce
[p. 495 modifica]
Oselar Uccellare
Paca Percossa
Pagiazzo Pagliericcio, dicesi anche per balordo
Pair Pagare il fio
Paluo Palude
Pampano Scioccone, allegoricamente
Panchiane Invenzioni, bugie
Pandolo Giuoco di fanciulli, dicesi anche per minchione
Parar Spingere
Peada Calcio
Pegio Guardatura brusca
Penariol Agoraio
Peochio Pidocchio
Pergolo Poggiaolo
Permalin Chi se n'ha a male facilmente
Petegolo Chiaccherone; e che riporta gli altrui fatti
Pezzente Pitocco
Pisolar Dormigliare
Piturar Pitturare
Pitima Stucchevole; seccatura
Poco su poco zo A un di presso
Polegana Flemma, lentezza
Porcole Busse
Potachieto V. Fufigna
Pusarse Appoggiarsi
Quindese (un da) Quindici soldi
Radego Differenza, divario
Rambar Portar via con rapidità
Rantego Rantolo
Rasador Rasoio
Rassar Raschiare
Regata Gara di barche
Repetarse Rimettersi
Ridada Risata
Rosegar Rosicare, dicesi anche per rimbrottare
Ruspio Ruvido, dicesi anche per zecchino veneto; e per uomo di cattive maniere
Ruzene Ruggine, rugginoso
Rumegar Ruminare, ed il masticare dei vecchi sdentati
Salampa Donna imbarazzata nei propri fatti
Salgher Salcio o salice; e uomo rozzo
Sbalà Uomo senza denari
Sbecotarse Bezzicarsi
Sbregarse Squarciarsi, lacerarsi
Sbrissare Sdrucciolare
Sbrufar Spruzzare, e si dice sbrufar da rider
Scalmanà Scarmanato, riscaldato
Scampà Fuggito
Scapolo Dicesi per uomo giovine libero
Schiappo Branco
Sbafarà Spettorato
Scantinar Mancar di fermezza, anche nelle cose
Scapuzzar Intoppare co' piedi
Schiao Addio
Schinele Malanni
Sconto Nascosto
Scorlar Scuotere
Scorsizzar L'andar su e giù per diletto con una barca
Scotà Aver dal fatto acquistata esperienza in qualche cosa, esser sta scotà
Scravazzo Scroscio di pioggia che dura poco
Sculier Cucchiaio
Scuria Scuriada, frusta da cavallo
Sempio Semplice; scempiato
Sentarse Sedere
Sestin Vezzo, smorfia, buona grazia
Sesto Scherzo, alcuna volta garbo, grazia
Setà Serrato alla vita
Sfantarse Dileguarsi
Sfiamegar Fiammeggiare
Sgalmare Zoccoli
Sgrinfe Dicesi per le zampe del gatto, ed anche per unghie
Sguatarar Diguazzare
Sior sì Sì signore
Slaca Coscia
Snombolarse Slombarsi
Sofegasso Gran caldo
Spassizzar Passeggiare
Spenzer Spignere
Spegazzar Cancellare
Spessegar Fare in fretta
Spiferar Dichiarar apertamente
Squagià Scoperto, dir cosa che si poteva tacere
Squaquarar Ciarlare
Stizzo Legno mezzo abbruciato, e uomo assai magro
Stomegoso Stomachevole; smorfioso
Storno Stordito
Strazza-mestieri Guasta-mestieri
Strenzer Strignere
Stroparse Otturare
Strucar Esser oppresso, affollato dalla calca
Strucolar Abbracciarsi, spremere i limoni, l'uva
Strussia Fatica
Stuar in bota Ammorzar sull'istante
Stufarse Annoiarsi, stancarsi
Suar Sudare
Sul far Alla foggia, sul principio
Sul far del dì All'alba del giorno
Sunar Raccogliere
Supiar Soffiare
Suporto Interesse di capitale a mutuo
Sussidio Soccorso
Sustar Magagna
Tacola Lamentarsi
Tananai Strepito
Tandan Uomo screanzato
[p. 496 modifica]
Tarmà Tarlato
Tavanà Molestato
Tibidoi Strepito
Tofoloto Uomo piccolo e grassotto
Toleta Toelette
Tolè, Tolè Prendete, prendete
Tombole Istanti, allegoricamente
Tomo Stravagante
Tonizzar Tuonare
Toso Ragazzo
Totano Minchione
Trafeghin Destro nel disimpegno di piccoli affari
Trotola Fanciulla vezzosa, tenera
Trotolar Camminar in fretta con grazia
Trotolo (un) Una mica
Trombon Millantatore
Usma Odore; aver usma, aver buon discernimento
Usmada Fiuto, occhiata
Vedelo Vitelo
Vegniu? Venite? interrogativo
Ventola Ventaglio
Veta (una) Un filo
Vida Vite
Vogar Remigare
Vovi Ovi
Zago Chierico
Zamberluco Soprabito lungo
Zendaleto Zendado, specie di velo che usavano le veneziane
Zate Zampe
Zavariarse Sviarsi, delirare, vaneggiare
Zentagia Gentaglia
Zerman Germano
Zizole Giugiole, ed anche per giovani discoli
Zogar Giuocare
Zontar Giuntare
Zozo o zo Andar zoso delle scale vale discendere
Zoto Zoppo
Zucon Balordo
Zuf, zafe cervello Dar tutta la mente ad una cosa
Zunar Digiunare
Zurlar Delirare




Raccolta di poesie in dialetto veneziano 1845 (page 504 crop).jpg
Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Raccolta_di_poesie_in_dialetto_veneziano/Vocabolario_veneto-toscano&oldid=59572"