Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/308

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


Giera un dì in una Calle, che pissava Pag. 118 
Gò voggia de chiavar de quelle Donne 121 
Ghè a Venezia un'allegrìa 200 
Gran che, che no se possa mai chiavar 219 
Ghe xe qualcun, che loda 261 
Ghe xe do Zentildonne in stà Città 275 
H
Hò volsudo chiavar un dì a passin 50 
Hò visto l'altro dì 'na bella Dona 56 
Hò visto in sogno Amor, che se lagnava 124 
I
In materia del senso gran cose s'hà sentìo 19 
In queste fortunate alme contrade 153 
In sta Città quel, che me dà solazzo 212 
I amori xe dolori 221 
Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/308&oldid=64480"