Tutti i mie amori alfin conclude in berte

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
75%.svg
Qualità del testo: sto testo el xe conpleto, ma el gà ancora da vegner rileto.
Tutti i mie amori alfin conclude in berte (Sonetto III)
XVI secolo
←  Sonetto II. Co ti ha qualche vestura strafozà Edission e fonte ▼ Sonetto IV. Potta, chi havesse ditto che un par mio  →

Tutti i mie amori alfin conclude in berte,
Per muarme de dona in dì per dì,
Né mai fin qua me son dogiù de certe,
Ma in fatti una fra tutte me ha chiavì.

Parse che una a favori, a mille offerte,
Se fosse mezza impatronìa de mi.
Co visti certe cose sì scoverte,
No me podé po all'hora tegnir pi.

Ghe domandì comoditae secreta
Più per creanza che per voluntà,
Mo el ziogo no finì che hebbi la stretta.

Che assai sfazadamente fu affrontà,
Mi bandìo, mi scolaro e mi poeta,
Da una vecchia, una orchessa, un'amorbà.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Tutti_i_mie_amori_alfin_conclude_in_berte&oldid=43010"