Amici, la regata xe fenìa

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
75%.svg
Qualità del testo: sto testo el xe conpleto, ma el gà ancora da vegner rileto.
[p. 272 modifica]
SIMILE.


SONETTO


Amici, la regata xe fenìa,
    E per aver bandiera v'assicuro,
    Che, per quanto hò podesto, hò tegnù duro,
    4Ne hò tanto sfadigà più in vita mìa.

Coi altri regatanti in compagnìa
    Me son messo a vogar, e a far sussuro,
    E averave la testa dà in t'un muro
    8A veder, che gnessun mai in drìo no scìa.

Hò fatto assae; perchè quella mattina,
    Che me tagiasse l'acqua, e fasse strada,
    11Mi no gò bù gnanca 'na ballottina;

Ma zà no gò pensà 'na buzarada,
    Co hò visto, che la barca ben camina;
    Hò dito frà de mi: ghe l'hò ficcada;
                    15E cussì la xe stada;

[p. 273 modifica]


Che alla Machina tanto gò tirà,
    Che sù prima dei altri son montà.
                    18Un gran gusto hò prova;

Se 'l sia un gran gusto el diga pur sti Putti
    La Machina montar prima de tutti.