Letera del'Autor ai so amici

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
75%.svg
Qualità del testo: sto testo el xe conpleto, ma el gà ancora da vegner rileto.
Letera del'Autor ai so amici
1822
Edission e fonte ▼
[p. 126 modifica]
L'AUTOR


AI SO AMICI.


Come che vedè, ristampando sta ultima volta el mio Friularo, la mia Polenta, e 'l mio Lesbin, go zontà alcune dele manco pezzo de quele miseriete, che andava butando zo de quando in quando, per una rason, o per l'altra, mai con l'idea de volerle espor al Publico; ma siccome la magior parte de vualtri, per dir la santa verità, no fava, che domandarne la copia ora d'un pezzo, ora del'altro, ora de quel'altro, [p. 127 modifica]e che sto afar gera per mi un afar tormentosissimo, me son ridoto ala fin a butar via ogni bon riguardo, e a meterle qua anca ele. Vivè felici.




In occasione della morte deplorabile dell'autore di queste poesie successa appena incominciatane la stampa.


SONETO


DI MARCO ANTONIO TRIVELLATO.


     Guatollo alquanto, e lo guatò pensosa
Pria di troncarne l'onorato stame,
Chè ben temea di farsi ancor più odiosa
4Saziando in Lui le sue crudeli brame.
     Pur, come un poco s'arrestò dubbiosa,
Alfin compì le mal'ordite trame,
E far pensando non ignobil cosa,
8Sogghignò amara, e calò il colpo infame.
     Ma, quanto errò lungi dal ver tua mente,
Invida Parca, e quanto mai diverso
11Cogliesti il frutto dell'error presente!
     Morì bensì, ma tal morio qual visse:
Visse glorioso, e del tuo colpo avverso
14Vendicherallo quanto Ei fece, e scrisse.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Letera_del%27Autor_ai_so_amici&oldid=52405"