El portonier

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
75%.svg
Qualità del testo: sto testo el xe conpleto, ma el gà ancora da vegner rileto.
El portonier
XX secolo
Edission e fonte ▼
[p. 130 modifica]
EL PORTONIER.


Chi più felice xe del portonier?
Lu nela vita no ga zerti guai,
No ghe manca per bever el bicer,
E in quanto a afito, nol lo paga mai.

Poco el lavora anca se el ga un mestier,
Ma de una cossa a lu ghe importa assai:
De leger, quando càpita el postier,1
Le cartoline dei afitüai.

Lu con gran poligana e muso roto2
Ale serve 'l ghe cava i passerini,3
Tra la spuzza de pipa nel casoto.

Lu 'l conossi i segreti dela vita
A menadeo4 de tuti i su' inquilini
Dal primo pian insina la sufita.



Note
  1. el postier, il portalettere
  2. poligana, astuzia, politica, sagacia. Ma si dice piuttosto polegana ed è voce più veneta che prettamente triestina; muso roto, faccia tosta
  3. cavar i passerini o, più frequentemente, cavar i passarini, far cantare, cavare gli altarini, grattar la pancia alle cicale
  4. a menadeo, a menadito. Ma anche questa è espressione più veneta che triestina.