Aiutatelo

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
75%.svg
Qualità del testo: sto testo el xe conpleto, ma el gà ancora da vegner rileto.
Mi sarave curiosissimo
21 lujo 1848
Edission e fonte ▼
Canto patriotico scrito durante l'insuression de Venexia contro i Austriaci del 1848-49 (N.d.R.)
[p. 199 modifica]
AIUTATELO


Mi sarave curiosissimo
    De saver cossa che fa
    Serta zente che formigola
    4In sta povara cità.

Serta zente alquanto equivoca
    Che no fa gnissun mestier;
    O lo fa, ma i xe politichi
    8De no farvelo saver.

Serta zente profumada
    Dai caveli sin ai piè,
    Che xe sempre stravacada
    12Soto le procuratie;

Che ga sempre atorno un bossolo
    Che xe ozioso e sitibondo
    De sentir da quei oracoli
    16Le notizie de sto mondo;

Al qual lori fa i dotori
    De falope e falsità,
    E se spazza per autori
    20De la nostra libertà.

Mi voria proprio conosserli,
    Dal più più picolo al più grosso;
    E vorave farghe i pulesi
    24Se podesse... ma... no posso.

21 Luglio.
Dal giornaletto di Venezia
Sior Antonio Rioba.