Pagina:Serie degli scritti impressi in dialetto veneziano.djvu/73

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
100 percent.svg
Sta pagina la xe stà trascrita e rileta.



Due differenti versioni in dialetto veneziano si hanno di questo primo Canto; la presente cioè, e quella fatta da Anonimo autore, che si legge nella Raccolta intitolata la Caravana, impressa l'anno 1575. Della versione del Clario ecco la prima Ottava:

4Le fie, l'amor, i zovenoti armai,
Le cortesìe, el despiaser ve digo
Che fu in quel tempo che vene i soldai
In Franza a castigar el so nemigo;
Tuti vegniva con le spade a lai
Drio de Agramante, che giera un intrigo,
Per vendicar la morte da un de Troja
Che fu squartao per assassin dal boja.

Una versione fatta da Anonimo de' tre primi Canti del Furioso trovasi pure in lingua rustica padoana, e venne impressa in Venezia, per Egidio Regazzola, 1572, in 8. con dedicazione a monsignor Guido Antonio Trivisano, fatta dallo Stampatore Regazzola, il quale osservò che questa lingua rustica non ha da esser giudicata inferiore alla greca e alla latina, perchè ha le sue parole proprie a tutte le cose significative, numerose, tonde, sonore, e fino quasi tutte le stesse lettere che hanno quelle due; le desinenze, se sono in vocali, la fanno simile alla toscana ch'è tanto soave e delicata; se in consonanti, la fanno corrispondere alla greca e alla latina, che sono tanto illustri e celebri. Non

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Serie_degli_scritti_impressi_in_dialetto_veneziano.djvu/73&oldid=65274"