Pagina:Serie degli scritti impressi in dialetto veneziano.djvu/74

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
100 percent.svg
Sta pagina la xe stà trascrita e rileta.


dispiacerà di udire la prima Stanza anche di questa versione contadinesca:

Le femene, i cavaggi armè, gi amuori,
I piasere e bagurdi a vuo' cantare:
Que è stò a quel tempo quando i Turchi e i Muori
Trar frezze in Franza vene oltra del mare
Per annar drio la rebba, e batticuori
De Ragomante, que hea zurò so pare
D'inzuriar la morte d'un Trogian
Que fò squartò, e pò magnò da i can.

Nelle Giunte alla Bibliografia de' Romanzi ec. Milano, 1831, in 8. (p. 373) si registra il seguente libro: Le Semplicità over Goferìe de' Cavalieri Erranti contenute nel Furioso: Et raccolte tutte per ordine per Bartolomeo Horiuolo Triuigiano et descritte per lui in lingua di contado. (senz'alcuna data, ma dal 1560 al 1580) in 8. carattere corsivo. Non conoscendo io quest'opera, non so che cosa per lingua di contado si debba intendere.

commedie di ruzante e di altri.

6. Beolco, Angelo, detto il Ruzante, Commedie. Venezia, Gio. Bonadio, 1565. in 8.vo.

Eransi prima molte volte separatamente impresse e pubblicate queste Commedie,

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Serie_degli_scritti_impressi_in_dialetto_veneziano.djvu/74&oldid=56572"