Pagina:Scherzi poetici di vari celebri autori italiani e veneziani.djvu/175

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



     L'amalà da sto consulto,
Messo subito in spavento
I rimedi l'à volesto
I più forti, in quel momento.

     E cò doppi lavativi
De Sonetti e de Canzon,
Ha ottegnudo el letterato
Una presta varigion.

     Sto rimedio portentoso
Par che ancuo sia messo in uso,
Cussì i versi anca i più tristi
Tutti quanti gà el so buso.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Scherzi_poetici_di_vari_celebri_autori_italiani_e_veneziani.djvu/175&oldid=57071"