Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/89

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


NOTIZIA SCHERZEVOLE D'UN AMIGO.


SONETTO


A Venezia è vegnù, amigo, un Monsù,
    Che gnessun sà chi'l sia, ma ognun lo stima,
    Dell'Europa lù xe la gnucca prima,
    4Tanto spirito 'l gà, tanta virtù.

Matematico 'l xe, che nol puol più,
    Filosofo, e scrittor in prosa, e in rima,
    Viaggiator, come 'l Sol, per ogni clima,
    8E ricco d'Oro, come xe 'l Perù.

Cinque lingue lù parla, e tutte ben,
    A perfezion el balla, el canta, e 'l suona,
    11El zioga, e 'l fà l'amor, come convien.

Ma sora tutto stimo sta testona,
    Perchè un secreto portentoso 'l tien
    14Per far, ch'un vecchio possa andar in Mona.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/89&oldid=60989"