Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/65

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


LEGGE UNIVERSAL.


SONETTO


Pianta un Dilemma, che hà le so eccezion,
    Più d'uno, che hà la lengua in libertà,
    Che sìa Aseno, o Becco el maridà,
    4E per provarlo i porta ste rason.

Aseno, dise, è quel, ch'in soggezion
    Tien sempre la Muggier, e drìo ghe và;
    Aseno, che saver quel, che la fà,
    8Vuol zorno, e notte senza discrezion.

Becco, chi ghe permette el Cavalier,
    Becco, chi con ognun la lassa andar,
    11Nè dove, che la vaga, vuol saver.

Per ste trafile, i dise, hà da passar
    Sicuramente quei, che tiol Muggier;
    14O Aseno, o Becco hà ognun da deventar;
                        Ma come, che beccar
Qualcosa puol el Becco, vedarè,
    17Che più Becchi, che Aseni ghe xè.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/65&oldid=60969"