Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/45

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



Giera un Mondo assae diverso,
    I marij giera più scaltri,
    E zà giera tempo perso
    16El tentar le Donne d'altri.

Ogni Donna del so onor
    Stava in guardia, e ben difesa,
    E volerghe far l'amor
    20Bisognava andar in Chiesa;

Bisognava per parlarghe
    Aspettar qualche fonzion,
    E gran sorte giera 'l darghe
    24In tel Culo un pizzegon.

Gnanca in barca andar con ella
    No vegniva in tel pensier,
    E ghe fava sentinella
    28O una serva, o 'l Camarier.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/45&oldid=64879"