Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/168

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


ACCOGLIMENTO DE PLUTON ALLA STESSA.


SONETTO


Co all'Inferno xe andà la Bavellera
    Tutti quanti quei Giudici infernali,
    Considerando quanti gran Cotali,
    4Che gà menà sta buzarona in tera,

I hà decretà, che come 'na guerriera
    Trionfatrice dei Cazzi più bestiali
    Se ghe dovesse alzar Archi trionfali;
    8E farghe mille Diavoli spalliera.

Davanti 'l gran Pluton i l'hà condotta,
    Che de veder el giera ansioso assae
    11Sta brava, insigne, e valorosa Potta;

El gà dà tre potenti buzarae,
    E pò dopo l'hà fatto, che la fotta
    14Tutte quante quell'Aneme dannae.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/168&oldid=60857"