Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/155

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


AI EXGESUITI.


CANZONE


Del Decreto della Franza
    Ve lagnè, o Gesuiti?
    Anderè cussì all'usanza,
    4No sarè più tanto affliti.

Metter suso un collarin
    Ve sentì dell'amarezza?
    Anzi fare un bel festin
    8Dovaressi d'allegrezza.

Come, che no sè più Frati,
    No sarè tanto osservai;
    Poderè cussì da Abati
    12Far l'amor da desperai,

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/155&oldid=60850"