Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/119

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


    Semo certe per le tante,
    Ch'avè fatto, opere sante,
    165Che de Venere nel Cielo
    Siè svolà da vero Oselo,
        Cazzo amoroso,
        E generoso,
        Cazzo forte, ed immortal;
        170Solennissimo Cotal.
    Se avè fatto opere bone
    Lo sà ben le nostre Mone;
    Che per farne carità
    V'avè tutto consumà.

175Le l'hà fatto pò bel bello
    Tirar zò dal Capitello,
    E con bella ordinazion

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/119&oldid=64781"