Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 3.djvu/43

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


LODE ALLE TETTE.


SONETTO


Tette fatte de latte, e de zonchiada,
    Pastizzetti, che 'l genio m'incitè,
    Pometti, che la vita consolè,
    4Cara composizion inzuccarada.

Tette bianche de neve nevegada,
    Cussinello, dove dormirave un Rè,
    Panna impetrìa, che 'l gusto innamorè,
    8Latesini per dar la papolada.

Tette de zensamin, de cao de latte,
    Tette, che al zensamin sè do zucconi,
    11Tette, che nel mio cuor sempre combate,

Tette de darghe mille morsegoni,
    Tette, che sè per mi le cose matte,
    14Tette, chi no ve basa è gran cogioni.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_3.djvu/43&oldid=60791"