Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 3.djvu/283

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


SULLO STESSO ARGOMENTO.


CANZONE


El morir no me dà pena,
    Perchè penso de restar
    In qualcosa, e un'altra scena
    4A sto Mondo aver da far.

Penso andar dall'elemento
    Della terra a quel del fuogo,
    Dopo in acqua, e fatto vento
    8De cazzarme in ogni liogo.

Me lusingo d'andar suso
    Per le gambe della Dona,
    E tegnirghe fresco 'l buso
    12Sè del Cul, che della Mona.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_3.djvu/283&oldid=60774"