Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 2.djvu/201

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



Dove concorre i Cazzi a reffuggiarse;
    E in quel so buso i và per consolarse;
                        123E un poco a ricrearse,

Mentre al Mondo no ghè cosa più bona
    Quanto parar l'Osello drento in Mona
                        126De qualche buzarona,

Perchè, come che questa sà 'l mestier,
    La dà al Cazzo più gusto, e più piaser,
                        129E più la fà goder,

E, co la sappia 'l Culo ben menar,
    Co più velocità la fà sborar;
                        132E allegri la fà star,

Sicchè digo, che al Mondo la puttana
    Xe necessaria per la vita umana.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_2.djvu/201&oldid=64579"