Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/96

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



No la voggio pelle, e osso,
    Siben questa xe l'usanza,
    Perchè, co ghe vago addosso,
    64No me voi maccar la panza;

Anzi osserva, che 'l so muso
    Sia stampà s'un modello,
    Che me fazza vegnir suso,
    68Co desidero, l'Osello.

Mi no voi la sia de quelle,
    Che no stimo gnanca un' acca,
    Che se dà per parer belle
    72Quattro dei, e più de biacca.

Che a parlar co della zente
    Ho sentìo, che tutt'i dise,
    Che a comprar Donne depente
    76Tior bisogna la Cornise;

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/96&oldid=64521"