Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/280

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


BANDO DELLA NATURA


SONETTO


Al congresso dei grandi della terra
    El gran capo xe andà dell'impostura,
    E 'l gà fatto veder, che la Natura
    4Ghe farà sin, ch'i vive, eterna guera;

E che come la crìa mattina, e sera,
    E zà la crierà sin che la dura,
    Se i vuol, che la so vita sia segura,
    8Bisogna farla star, come una fiera.

Co i Prencipi hà sentìo, che no serviva
    Nè religion, nè forza in so sostegno,
    11Quando, che la Natura no i bandiva;

I hà decretà con el più forte impegno,
    Che'l so gran Cancellier el bando scriva,
    E che'l sia publicà per tutto'l regno
                    15Zà, che Natura a segno

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/280&oldid=60386"