Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/241

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



L'hà fatto dei gran danni alle persone,
    Perchè xe andà de mal tante gran Mone,
                    63Solo le buzarone

Hà godesto, e s'hà tiolto del trastulo,
    Perchè le s'hà pettà l'Onor sul Culo:
                    66Sia donca sto mulo

Per tutto quanto quel, che l'hà commesso;
    Come diffusamente più in processo
                    69Contro 'l femineo sesso,

Che'l sia bandìo da tutte le Città,
    E se'l vegnisse da qualcun chiappà
                    72Illico el sia piccà,

Nò sora un palco in mezzo a do Colone,
    Ma sotto la panza delle Done
                    75Frà quelle so Cossone,

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/241&oldid=64441"