Pagina:Poesie veronesi (Giovanni Ceriotto).djvu/32

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



     Mi ghe rispondo: “Tasi che l'ò intesa!„
Ma co la scusa de un fioreto rosso,
vado finir in meso a qualche sesa,
44o a repoton in fondo a qualche fosso.