Pagina:Delli componimenti diversi di Carlo Goldoni 1.djvu/208

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



64Roma i Priuli se recorda ancora
     Colla porpora sacra in Eminenza,
     E la va parecchiando a quel, che onora
     La sede Episcopale de Vicenza.
     1 Dotto, e santo Prelato, che innamora
     Co la soave, amabile presenza,
     E co i santi costumi, e 'l santo zelo,
     Caro alla Patria, al Vaticano, e al Cielo.

65Ghe giera un Visentin 2 in tun canton,
     Che 'l 3 papolava formagiella, 4 e pan.
     Sento, che 'l dise: disì ben, Patron 5,
     El Vescovo el Signor ne tegna san.
     Nol sa cossa che 6 sippia l'ambizion.
     El so cuore xe giusto un marzapan.
     Vicenza mezza santa a l'è vegnua,
     Ma sì, a vel zuro, per la santa Rua 7.

66Co l'ha tasesto, ho principià a parlar:
     Gh'è so Zellenza Antonio Marin Primo,
     Che Sier Zuanne se sol nominar,
     Gran Cavalier, che venero e che stimo.
     El so cuor, la so mente, el so pensar
     Lodar da tutti, e benedir sentimo;
     Lu dirige la casa, e lu conseggia,
     Qual dolcissimo Padre de fameggia.

67E cedendo al fradello el primo logo
     L'ha procurà sto illustre Matrimonio;
     Che per la casa l'anderia in tel fogo,
     E se n'ha visto più d'un testimonio.
     L'abbandona i teatri, i spassi, el zogo
     Per acudir al ricco Patrimonio,
     Essendo el so diletto, el so piaser
     A pagar prontamente chi ha da aver.

  1. L'Eminentissimo Cardinale Priuli, Vescovo di Vicenza, a cui fu conferita la Porpora dal Regnante Pontefice Clemente XIII, qualche anno dopo.
  2. Vicentino.
  3. Mangiava, burlescamente.
  4. Cascio vicentino.
  5. La maniera di parlare de' Vicentini è un poco più caricata della comune de' Veneziani.
  6. Che sia.
  7. Quì vi è un poco di comica caricatura. Nel giorno del Corpus Domini si fa a Vicenza una gran Festa. Portano in processione una Macchina chiamata la Rua, e scherzando si dice: La Santa Rua.
Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Delli_componimenti_diversi_di_Carlo_Goldoni_1.djvu/208&oldid=62330"