Pagina:Collezione delle migliori opere scritte in dialetto veneziano 8.djvu/85

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


     Che manca i omeni
     Per el bel sesso,
E che depositi
     In ste palae
     Le pute invechia
     Mortificae,
Lu con bel ordine
     In brazzo el mete
     De galantomini
     Ste mie Nezzete,
E inesauribile
     El so casnà1
     A tute prodiga,
     Felicità.
Nono carissimo,
     (Da la colina
     Ghe scrive tenera
     Margaritina)2
Per el mio Calice
     Go pago el cuor,
     Per i mii picoli
     Son tuta amor.
La Vitorieta3

  1. Sinonimo di denaro.
  2. Prima delle Nipoti maritata in Butacalice di Belluno.
  3. Quella maritata nell'Avvocato Gaspari come dal Brindisi precedente.
Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Collezione_delle_migliori_opere_scritte_in_dialetto_veneziano_8.djvu/85&oldid=55300"