Pagina:Collezione delle migliori opere scritte in dialetto veneziano 7.djvu/79

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


CONTRO LA TRAGEDIA


Voleu saver come se fa a tradir?
     Brameressi mazzar vostro sior pare?
     Odiar voressi vostra siora mare
     4Senza che mai v'avessi da pentir?

Veder voleu come se fa a morir
     Per no più soportar vicende amare?
     Inclineressi a far che da le bare
     8L'ombre le ro razon vegnisse a dir?

Ameressi formar una congiura
     Contro uno al qual gavessi obligazion?
     11Ve insegnerò la strada più sicura:

A la Tragedia andè. Tuta sta union
     De cosse che fa fremer la Natura
     14La xe d'ogni Tragedia e 'l belo e 'l bon.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Collezione_delle_migliori_opere_scritte_in_dialetto_veneziano_7.djvu/79&oldid=59812"