Detti sentenziosi

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
75%.svg
Qualità del testo: sto testo el xe conpleto, ma el gà ancora da vegner rileto. No xe stà indicà l'edission cartacea da cui vien el testo.
Detti sentenziosi
1852
Edission e fonte ▼
Detti sentenziosi, proverbi, adagi e pronostici


de' Contadini del territorio di Monfalcone, che più frequentemente si sentono possibilmente esposti nel vernacolo ivi usato, salvo qualche parola cambiata a motivo di decenza


1 Delle Calende no me n'incuro, pur che s. Paolo no fazza scuro.

2 Anno de neve, anno de gran.

3 Anno de erba, anno de sterco.

4 Inverno fredo e nevoso fa sperar buoni raccolti.

5 Zenar fredo dà buon segno.

6 S. Bastian colla viola in man.

7 Santa Gnesa tutta basa mezza mesa.

8 S. Vincenzo della gran freddura, s. Lorenzo della gran caldura, l'uno e l'altro poco dura.

9 La Madona ceriola, che dal fredo semo fora.

10 Se il dì delle candele è bon, l'orso vien fora della tana e torna disendo: dopo 'l bon vien el tristo, se è tristo va fora: dopo el tristo vien el bon.

11 Fevrarut pezor de tut.

12 Formento morbedo in fevrar, tropa paja, poco gran.

13 Marzo suto, Avril bagnà, Marzo temperà, beato el contadin che ha semenà.

14 Formenton raro, impina il granaro.

15 Zapeme pizzul, tireme su grando.

16 Se piove de la Sensa, se perde la semenza.

17 Se se pianta i fasoi il dì delle rogazion, le forbese li magna soto tera.

18 Se piove a s. Barnabà, la uva se ne va.

19 La notte de s. Zuan, el mosto entra nel gran.

20 Quando 'l sorgoros mostra 'l muso, la brava contadina fila il fuso.

21 La prima piova d'Agosto rinfresca 'l bosco.

22 El secco tra le Madone è pezzo de tuto.

23 S. Rocco dà la chiave a ogni pitocco, s. Simon la torna al paron.

24 La montana de s. Michel no la resta mai in ciel.

25 S. Simon strazza vele.

26 S. Simon la vera seminion.

27 Chi tardi semina e l'indovina nol conti alla vicina.

28 Chi varda la luna no fa fortuna.

29 Varda 'l teren quando 'l va ben.

30 A s. Martin ogni mosto deventa vin.

31 A s. Andrea il porcel sulla brea.

32 L'inverno del fonte, l'istà del monte.

33 Bondanza in mar, caristia in tera, bondanza in terra, caristia in mar.

34 Chi troppo brazza gnente strenze.

35 Chi va pian va san.

36 Quando una roba va ben quanto che basta, no ghe tetar de drio che la se guasta.

37 Bezzi e fede manco che se crede.

38 Bezzi e santità la metà della metà.

39 Pan fresco, legni verdi, e parona zovena rovina la casa.

40 Scarpa grossa paga tutto.

41 Duro con duro no fa bon muro.

42 Quando la piova scomenza al mezzo dì, la dura tutto il dì.

43 Rosso de sera bon tempo se spera, rosso de mattina piova vicina.

44 Cerchio de sera bon tempo se spera cerchio de mattina piova vicina.

45 Cerchio lontan piova vicina, cerchio vicin piova lontana.

46 Fumo che va per tera mostra piova.

47 Sol in socca, o vento o aqua.

48 Lampa in ponente, no lampa per gnente.

49 Le razze sbatte le ale, e le va soto aqua, le mostra piova.

50 Il porco zira colla fascina o colla paja in bocca 'l sinte piova.

51 Le bauele le canta dì e notte, piova sicura.

52 Le cisile sgola raso terra, piova senza fal.

53 Le formighe va in procession, vemo presto piova.

54 El rusignol canta forte? 'l nasa piova.

55 Casca 'l calizin, la caldiera chiapa fogo, segno di piova.

56 La rumatera lavora, presto piova.

57 Nuvoli alti no i dà piova.

58 Le passare va in truppa per le macchie, le sente neviera.

59 Se de Nadal al zogo, de Pasqua al fogo.

60 Uliv bagnà ovi suti, uliv suto ovi bagnadi.

61 La stagion che canta 'l cuc, un'ora bagnà, un'ora sut.

62 Lavoro e ledan, e no le sante man.

63 Chi lavora ha una camisa, chi no lavora ghe n'ha do.

64 Fatto sta che chi lavora magna.

65 L'aquazzo de matina è segno de piova vicina.

66 La papa fa la schiatta.

67 Quando i nuvoli è fatti a lana, piova dentro la settimana.

68 Chi fa fala, falando s'impara.

69 Le cornacchie ciga, le nasa bora.

70 Salta fora i scorpioni i sinte piova.

71 Bezzi e amicizia sgorba la giustizia.

72 Il pesce grando magna 'l pizzul.

73 Chi le fa le pensa.

74 Scirocco chiaro, tramontana sicura trattete in mar e non aver paura.

75 Il diaolo nol sarà poi tanto bruto che i lo fa.

76 Can no magna de can.

77 Co lo sterco monta in scagno, o 'l spuzza, o 'l fa danno.

78 Più pressa che se à, più il diaulo tenta.

79 Chi la fa se l'aspette.

80 Chi pensa mal spesso l'indovina.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Detti_sentenziosi&oldid=66118"