Pagina:Ultima volontà de sior Tonin Bonagrazia.djvu/13

Da Wikisource
Va a: navigasion, serca
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



Dove che nasse belo,
E sempre de quel scaco,
El material da Peteni,
16E Buste da tabaco.

12.

A un Istituto lasso
Che vegnirà impiantà,
Tuti qnei mii Palazzi
4Che no xe fabricà,

Ma che voleva farli;
Intanto ghe 'l disegno,
Adesso basta Bezzi,
8E Omeni de legno.

L'idea gera belissima,
No ghe mancava gnente,
Solo ch'el material,
12E per laorar la zente.

13.

Al mio Fator in primis,
Ghe lasso in Portogalo
La Strada mia larghissima
4Ch'apena passa un galo,

Dove che no se vede,
Nè luna mai, nè sol,
E in quela là ch'el fabrica,
8Quanto che mai lù vol.