Pagina:Serie degli scritti impressi in dialetto veneziano.djvu/62

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
100 percent.svg
Sta pagina la xe stà trascrita e rileta.


2. La guerra de pugni fra Castelani e Nicoloti. Dell'anno 1521.

Sotto questo titolo è un Poemetto in ottava rima di cui non conosco edizioni anteriori ad una di Venezia, per Giacomo Vincenti, 1603, in 12, fatta per cura di certo uomo il quale s'è nascosto sott'il nome di Comogolo di Stentai Mazorbian, scrivendo nel Proemio, che lo imprimeva dopo d'averlo fatto esaminare da uomini giudiziosi et eccellenti che lo hanno innalzato tutti a trombe e a piffari, e celebrato più che no se fa el Morgante Maggiore, el Petrarca e Olimpio da Sassoferrato. Emendatane la lezione si ristampò nel Vol. Primo della mia Collezione de Poeti Venezian. Ven. Tipogr. d'Alvisopoli, 1817, in 16.

Le guerre de' pugni presso i Veneziani ebbero un altro Cantore in Basnatio Sorsi, di cui si dirà appresso.

Per non far vanto di merci che non sono di nostro fondo piacemi qui avvertire che nella Bibliografia di Brunet si registra il seguente poema: Libro di battaglia chiamato Passamonte, Ven. 1514, in 4, soggiugnendo che ce Poeme romanesque est écrit en idiome vénitien; ma il Compilatore della Bibliografia de' Romanzi {Milano, 1829, in 8.vo) ch'era in possesso

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Serie_degli_scritti_impressi_in_dialetto_veneziano.djvu/62&oldid=59625"