Pagina:Serie degli scritti impressi in dialetto veneziano.djvu/14

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
100 percent.svg
Sta pagina la xe stà trascrita e rileta.


decimo Capitello si veggono varie frutta con i nomi SEREXIS ― PIRI ― CHVCVMERIS ― PERSICI ― SVCHE ― MOLONI ― FICI ― HVVA.

V.
CORRENDO MCCCX INDICION VIII IN TEMPO DE LO NOBELE HOMO MISER DONATO MEMO HONORANDO PODESTA DE MVRAN FACTA FO QVESTA ANCONA DE MISER S · DONADO

Non è punto scolpita in marmo quest'Iscrizione, ma leggesi scritta sotto ad un'antica pittura che quantunque ormai assai patita e tarlata, tuttavia si conserva nella chiesa parrocchiale di s. Donato di Murano; pittura osservabile, vedendovisi rappresentati due personaggi genuflessi dinanzi il santo vescovo Donato, i quali erano un podestà Memmo e sua consorte, ne' loro abiti di costume. (V. Moschini, Guida di Murano, l. c. c. 106).

VI.
ANNO M·CCC·LX · PRIMA DIE IVLII SEPVLTVRA DOMINI SIMON DANDOLO AMADOR DE IVSTITIA E DISIROSO DE ACRESE EL BEN COMVN

Sta questa Iscrizione scolpita in marmo in un'urna sepolcrale esistente nella Chiesa detta dei Frari, e si vedrà a suo tempo riportata dal Cicogna, da cui frattanto io la ottenni in copia.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Serie_degli_scritti_impressi_in_dialetto_veneziano.djvu/14&oldid=61481"