Pagina:Scherzi poetici di vari celebri autori italiani e veneziani.djvu/111

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


     Per questa rodola
Tanti sateliti
Atorno al sol,
Questa semandose,
Questa tolendose,
Tutto se tol.
     Ela ve genera
L'acido, l'alcali;
L'etere, el sal;
La sa componerve
Bitumi, solfere,
Aqua e metal.
     Le fibre organiche
Dei vegetabili,
Che in tera gh'è,
Ela le assimila,
E fa che i germini
Come vedè.
     Nè ghe xe un atomo
Che al mondo sta,
Che amor no domini,
Che amor non animi,
Che amor no ga.