Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/177

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


SULLO STESSO ARGOMENTO.


MADRIGALE


Quei colpi secreti
    Dei Frati, e dei Preti,
    Che fà, che le Done
    Spalanca le Mone,
    5E più d'una volta
    Stà in drìo 'l secolar,

No xe, perch'i daga
    Più grossa la paga,
    Nè perchè più bravi
    10I buzari, i chiavi,
    Ma perchè bisogna
    Aver più vergogna,
    E far, che 'l deventa
    Boccon da robbar.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/177&oldid=60866"