Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/153

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


QUESTION TRÀ UN GESUITA, E UN GAVOTTO.


MADRIGALE


Oh come dà la vita!
    Diceva un Gesuita,
    Farsi voltar le terga,
    E scaricar la Verga,
    E quel poterlo immergere
    Tutto diritto in Cul.

Ma nò, dicea un Gavotto,
    No son cussì merlotto,
    Perchè riman la striscia
    Di merda alla camiscia;
    Più cauta è una fantesca
    Di quel, che sia un fanciul.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/153&oldid=60848"