Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/131

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


    E de fazza a bocca averta,
    Ch'aspettava la so offerta,
    345Tutte al vivo se vedeva
    Delle Mone, che pianzeva.
    Sora vìa de quei Cazzetti
    Giera messo dei Culetti,
    Che pareva, ch'i aspettasse,
    350Che qualcun li buzarasse.

Stava in mezzo a ste figure,
    Come un gran Dottor in jure
    El gran Cazzo del Poeta,
    Come un vero Anacoreta,
    355Colla testa a picolon
    Per mostrar d'esser paron.
    El gaveva sulla panza

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/131&oldid=64795"