Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 3.djvu/133

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



L'opinion, puol dar, che falla,
    Ma me par certo a mio gusto,
    Ch'alla Sensa de Venezia
    64El sia Epiteto ben giusto.

Cosa serve, che là vada
    Con chincaglie i Cortelleri,
    Con Burrò quel dai Remessi,
    68Con gran Chiocche li Specchieri!

Quei da seda, che ghe sìa,
    Quei da tela, e quei da lane,
    Ladri, Spioni con Ruffiani,
    72Magnapotte con Puttane!

Questi è capi da comercio,
    Che tirar fà bezzi assae,
    Vadagnai senza fadiga
    76Con le semplici chiavae.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_3.djvu/133&oldid=64649"