Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 3.djvu/127

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


IN MORTE DELL'ALGAROTTI.


SONETTO


Hà pagà el so tributo alla Natura
    El famoso filosoto Algaroti,
    E a Pisa là trà i Omeni più doti
    4I gà fatto un'illustre sepoltura.

Col so saver l'hà fatto gran figura,
    E dei gran Rè de lù xe stai devoti,
    E ancora in t'i paesi più remoti
    8Xe andà errata corrige originale fama della so coltura.

In fatti dai so scritti una gran testa
    Se rileva, che fusse sta persona,
    11Ma mi sora de tutto stimo questa,

Che mai l'ha speso un bezzo in t'una Dona,
    E l'hà savesto far, che quella, e questa
    14Ghe daga per amor sempre la Mona.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_3.djvu/127&oldid=60662"