Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 2.djvu/90

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


LA PAURA SUPERA LA LUSSURIA.


SONETTO


Giera un dì all'Ostarìa colla mia pippa,
    Quando 'na bella Donna per el buso
    D'una porta, che giera spenta suso,
    4Vedo, che se menava la Felippa.

Questa gaveva 'na gran bella trippa,
    Tanto, che mi, per metterghelo suso,
    In quell'istante gaveria profuso
    8Tutti quanti i tesori del Rè Agrippa.

Sappiè, che no ve conto una Faloppa,
    Che a veder quella Donna in sta funzion
    11Dal gusto no podeva star in stroppa;

Ma, come fia la giera del paron,
    Hà bisognà, che via de là galloppa,
    14Perchè gò bù paura del baston.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_2.djvu/90&oldid=60635"