Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 2.djvu/85

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


DECISION D'UN FRATE.


SONETTO


Chi diseva, che Amor xe un puttelletto,
    Che 'l xe 'na frasca, che no gà giudizio,
    Che 'l fà andar tutti quanti in precipizio,
    4E che 'l dà zoso bastonae da orbetto;

Che siben l'è ragazzo el xe furbetto,
    Che de cogionar tutti el gà sto vizio,
    Che 'l xe un fuogo, 'na peste, e chi un supplizio,
    8E chi un ladro de cuori maledetto.

In sta maniera in un casin brillante,
    Dove, che no ghe giera un mammalucco,
    11Tutti spender voleva el so contante;

Quando, che un Frate, che no giera un Cucco,
    Hà dito, ma con ose altitonante,
    14Amore è un grillo, e la sua stanza è un bucco.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_2.djvu/85&oldid=60630"