Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 2.djvu/66

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


PER UNA BARUFFA TRÀ DONNE.


SONETTO


Do Donne fà baruffa, e se strapazza;
    Una infuriada corre col cortello,
    L'altra no se fà star, e giusto in quello
    4Con una grattacasa la manazza,
 
I colpi la repara da bravazza,
    La desarma la nemiga in Campiello;
    Le cottole gh'alza, e in sto duello
    8Ghe dise; chi me tien, che no te mazza!

Lassar te voggio un segno, e no son fiera,
    Grattar te voi le parti sensitive;
    11E in furia gà grattà la Frisolera.

Pensa con gran rason quello, che scrive,
    Che, co la l'hà grattada in sta maniera,
    14No la ghe pizza più sin, che la vive.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_2.djvu/66&oldid=60613"