Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/59

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


LA FELICITÀ


SONETTO


Che i diga pur sti gran filosofoni,
    Che la felicità stà in la virtù,
    Che la consiste in no bramar de più
    4Anca se gabbiè 'l Cul tutto tacconi;

Che no bisogna scuotterse ai spentoni,
    Che gnente no ghe xe fuora de nù,
    Che s'anca el Mondo và col culo in sù
    8S'hà da esser Diogeni, e Zenoni.

Opinion le xe tutte dite a caso,
    Una no credo ghe ne sìa de bona;
    11Lo sà ben tutti quei, che gà bon naso.

Per mi sostento in fazza a ogni persona,
    Perchè mo son del fatto persuaso,
    14Che la felicità staga in la Mona.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/59&oldid=60415"