Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/34

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


        Per ti un Ercole hà filà,
        I Filosofi più austeri,
        I più indomiti guerrieri
        Per ti, o cosa sovraumana,
        60Perso i gà la Tramontana.
        Oh mistero troppo astruso!
        Cosa mai gastu in quel buso!

Terminada sta orazion,
    Che s'andasse in procession
    65Tutti quanti in Reffettorio,
    E dirìa sto Responsorio.
        O Dio Priapo mi t'assicuro,
        Chiavarò sin, che 'l stà duro.
    Respondesse pò ogni Dona:
    70Godè pur la nostra Mona

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/34&oldid=64492"