Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/28

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


    45A sborar con questa, e quella
    Sarà stà 'na cosa bella.

Con sto gusto tutto el zorno
    Hà zirà Neron intorno,
    E co 'l Sol s'hà sconto in Mar
    50El gà fatto illuminar,
    Perchè ben se ghe vedesse
    E le case, e le barchesse.

L'hà volesto soni, e canti,
    Che cantasse tutti quanti
    55Delle belle canzonette
    Sulla Mona, e sulle Tette.
    Da per tutto rimbombava,
    Viva quelli, che più chiava;
    E po l'Eco dai palazzj

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/28&oldid=64462"