Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/17

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


SIMILE


MADRIGALE


D'Istà, mentre la sua,
    I hà da magnarla crua;
    D'Inverno, che i scaldini
    La suga, e la biscotta,
    5S'hà da magnarla cotta;
    Con tutto questo sempre
    L'è d'un sapor egual.

In summa quella è un cibo,
    Ch'è bon in tutti i modi,
    10Che no gà mai bisogno
    De zuccaro, o de sal.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/17&oldid=60315"