Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/166

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


    Con parolette tenere,
    L'è un gusto cussì grando,
    Ch'ogni tristo pensier và tutto in bando.

Ah! Che no posso pì,
    60Aspetteme anca mì,
    Che voggio vegnir con tì.

Tutti do allora hà dito, oh Dìo! oh Dìo,
    E la guerra d'Amor cussì hà fenìo.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/166&oldid=64410"