Pagina:Pronostici e versi di Camillo Nalin 3.djvu/280

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


520De classe secondaria,
Coverte, covertori
De cinquanta colori,
Tovage, tovagioi,
Sugamani, nizioi,
525Alcuni poco neti,
Traverse, palagremi, fazzoleti,
E bonigoli e fasce e panesei
De queli, za s'intende, da putei,
Diversi mal lavai co ancora suso
530Qualche segno infalibile de l'uso.

Le strade manifesta
Un dì de vera festa,
Le boteghe sarae
Ga porte e balconae;
535Da per tuti i cantoni
Gh'è archi a lustro fin,
Belissimi festoni
Co l'oro cantarin,
Quantunque alora
540In ste nostre contrae
L'oro bon a boae,
Che adesso ze spario, ghe fusse ancora.

Tacai qua e là sui pali
Gh'è emblemi, gh'è segnali,
545Gh'è bandiere
Disposte in più maniere
Con figure alusive