Pagina:Pronostici e versi di Camillo Nalin 3.djvu/240

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



Ma un cuor, permetime,
No averte a mal,
Duro, durissimo
104Più de l'azzal?

Cate, no esagero,
A la mia mente
Ze la to imagine
108Sempre presente,

Me par de vederte
In ogni sito,
ln ogni angolo
112El più romito,

E in mezzo a l'anima,
Minià dal fato,
Incancelabile
116Go el to ritrato.

Se ti è insensibile,
Se ti è de sasso,
Se le mie lagreme
120Fusse el to spasso,

Crudel! palesite
Senza dimora,
No far zogatolo
124De chi t'adora;

Dilo si, dimelo
Liberamente,
Che in ogn'ipotesi
128Sarò prudente,