Pagina:Pronostici e versi di Camillo Nalin 3.djvu/152

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


De sto dotor,
Mosso da vero amor
Per so muger,
160Vol sentir un parer,
Far una prova
Se sto novo Esculapio ghe la trova.

Per poder conseguir pronto l'efeto
El ghe scrive un biglieto,
165Dove impenindo tre fazzae del fogio
Nel farghe imenso elogio
A la so inarivabile bravura,
Col resto de la carta,
Che val a dir co la fazzada quarta,
170Lo prega, lo sconzura
In tuta pressa
De voler favorir da la contessa,
Dandoghe la più esata
Informazion de cossa che se trata,
175E come i se trovava in quei paesi
Sposi da cinque mesi,
Da un medico assistii che sarà doto,
Sarà un'arca de scienza,
Ma che da l'aparenza
180Un stolido, un dindioto,
Se lo deve supor,
Vestio come che 'l va bislacamente,
Cossa per un dotor
Poco decente.