Pagina:Delli componimenti diversi di Carlo Goldoni 1.djvu/192

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


IL BURCHIELLO DI PADOVA

IN OCCASIONE DELLE NOZZE

DI SUA ECCELLENZA IL SIG.

ALVISE PRIULI,

E LA NOBIL DONNA CONTESSA

LUCREZIA MANIN

STANZE VENEZIANE.


1Gera in barca da Padoa, o sia Burchiello;
     Che va via per la Brenta ogni mattina;
     La laguna passar voleva in quello,
     E una sedia levar zonto a Fusina.1
     Ma el comodo m'ha parso cussì bello,
     Cussì cara m'ha parso una vesina,2
     Che son andà con quel Burchiello al Dolo,3
     E ho sparagnà de la vettura el nolo.

2Folta la compagnia de zente varia,
     Tutti gera sentandi in ordinanza:
     Gh'era zente civil, zente ordenaria;
     De caratteri varj una missianza.
     E 'l mio cervel, che per el più zavaria
     Caratteri a trovar de nova usanza,
     In verità, ghe n'ha trovà tre, o quattro
     De stampa original per el Teatro.

  1. Il primo luogo, che si trova in terra ferma, dove vi è la Posta.
  2. Una donna presso l'autore nel Burchiello.
  3. Una delle belle situazioni sulla Brenta.
Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Delli_componimenti_diversi_di_Carlo_Goldoni_1.djvu/192&oldid=62314"